Salta al contenuto

Consulta i prodotti realizzati dalle scuole dei Laboratori del Sapere Scientifico che documentano i percorsi didattici basati sul modello LSS

Contenuto con Grado Scuola dell'infanzia » 2° anno

I.C. LIBERO ANDREOTTI - Pescia (PT) - Il mondo delle chiocciole

All'inizio del percorso i bambini hanno trovato le chiocciole in giardino e hanno deciso di portarle in classe, hanno riflettuto su come meglio accudirle e per questo hanno osservato le loro necessità e i loro movimenti. Ne hanno osservato poi le caratteristiche fisiche e le hanno riprodotte con l'utilizzo di vari materiali, hanno quindi prodotto manufatti. Con il loro corpo hanno provato ad essere delle chiocciole, riflettendo anche su quali movimenti il nostro corpo non può fare...

D.D. 2° CIRCOLO – Empoli (FI) - Con i piedi per terra

il percorso è sviluppato in un contesto ludico motivante attraverso il metodo della " ricerca azione".In questo percorso sono state proposte esperienze dove è prevalso l'approccio sensoriale/corporeo.Le esperienze proposte avevano lo scopo di far sviluppare nei bambini la capacità di osservazione e di confronto attraverso una metodologia sperimentale e innovativa.

I.C. DON MILANI - Prato - la terra: osservo, tocco e...sperimento

I bambini e le bambine di tre, quattro e cinque anni delle scuole dell’Infanzia di “Tobbiana” e “Don Milani” hanno esperito in prima persona la conoscenza dell’elemento terra attraverso l’uso dei propri sensi (toccare, guardare, annusare …) e altre attività (manipolare, travasare, mescolare con acqua e colla, seminare …) partendo dalla raccolta della terra nel giardino della scuola e, successivamente, con la raccolta di terra in diversi ambienti con l’aiuto dei genitori.
Si parte da una...

I.C. DI PONTASSIEVE (FI) - Dal seme al seme

I bambini di quattro anni hanno scelto il seme della fava e lo hanno seminato seguendo poi tute le fasi di crescita della pianta, fino alla nascita del baccello. Hanno così scoperto che dentro al baccello c'erano tanti semi di fava

C.D. D. ALIGHIERI – Piombino (LI) - Paolino geometrino

Tutte le cose intorno a noi hanno forme diverse: le case, gli alberi, il sole, i treni … Questo percorso ha l’obiettivo di avvicinare i bambini alla conoscenza delle figure geometriche partendo dalla semplice e attenta osservazione di ciò che ci circonda per renderli più consapevoli e stimolarli a fare ipotesi, sperimentare soluzioni e sviluppare conoscenze.
La gradualità del percorso ha reso sicuri e autonomi tutti i bambini che hanno partecipato attivamente migliorando le capacità di...

I.C. D. ALIGHIERI – Castiglion Fiorentino (AR) - La farina: la trasformazione di un seme

attraverso questo percorso i bambini hanno potuto osservare tre tipologie di semi a loro familiari quali la castagna, il mais e il grano. Dopo una attenta analisi delle caratteristiche dei semi, i bambini hanno potuto procedere alla trasformazione degli stessi in farina e alla osservazione delle caratteristiche principali e delle differenze tra le farine ottenute.

I.C. GROSSETO 1 A. MANZI – Grosseto - La gallina Piumetta

Partendo dall'osservazione di una gallina accolta in sezione, i bambini hanno scoperto e individuato le parti del suo corpo, le sue caratteristiche percettive, i suoi comportamenti e i suoi ambienti di vita, attraverso una didattica laboratoriale e seguendo le fasi della metodologia LSS. Successivamente il percorso ha permesso ai bambini di osservare l'uovo e la sua trasformazione in pulcino, con l'uso di un'incubatrice.

I.C. LUCCA 2 - Scoperte in giardino:le chiocciole e ...molto altro

Partendo dall’esplorazione del giardino della scuola e la raccolta di materiali naturali, manipolati e osservati in sezione si è arrivati successivamente alla ricerca delle chiocciole. La preparazione di un terrario in classe ha permesso l’osservazione giornaliera degli animaletti, i bambini hanno preso parte alla loro cura scoprendo le abitudini di vita, le parti del corpo, le caratteristiche e gli ambienti naturali dove vivono.

SESTO FIORENTINO III - La foglia

Osservando vari tipi di foglie, attraverso riflessioni personali e discussioni collettive, il percorso si propone di costruire la capacità di osservare e classificare. Le attività, proposte in modo graduale e coinvolgente,avviano alla costruzione del lessico e sviluppano capacità percettive.
Per migliorare l'esperienza di navigazione delle pagine e di fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per informazioni sui cookie dei siti di Regione Toscana e su come eventualmente disabilitarli, leggi la "privacy policy". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque altro link nella pagina acconsenti all'uso dei cookie