Salta al contenuto

Consulta i prodotti realizzati dalle scuole dei Laboratori del Sapere Scientifico che documentano i percorsi didattici basati sul modello LSS

Contenuto con Area Disciplinare Campo di esperienza scienze

IC DON MILANI – Orbetello (GR) - Scoprire con i sensi...gli oggetti e le loro proprietà

Questo percorso ha coinvolto le due classi prime del plesso. Accompagnati dal personaggio fantastico di Marilù e dal suo kamishibai, i bambini hanno osservato vari materiali (strutturati e non) e hanno cercato di descriverli utilizzando i 5 sensi.

I.C. DI PONTASSIEVE (FI) - Alla scoperta dei diosperi...

Dall'osservazione di un frutto inconsueto, quale il dispero, alla scoperta delle varie parti che lo compongono, fino al piacere del degustarlo, superando ogni resistenza.

I.C. SESTINI – Agliana (PT) - Questione di combustione

Il percorso sulla reazione di combustione si colloca all'interno del curricolo verticale di Istituto che prevede per la classe terza della scuola primaria l'osservazione, l'analisi e la descrizione di oggetti e materiali – già avviata nella classe seconda – e delle loro trasformazioni, argomentando quanto osservato attraverso relazioni di causa/effetto. Ogni esperimento è caratterizzato da momenti di osservazione, verbalizzazione scritta individuale, confronto di...

I.C. DI PONTASSIEVE (FI) - Fino in fondo

Percorso rivolto ai bambini di quinta elementare centrato sullo scheletro e sull'osso.

I.C. MARCONI – Campiglia Marittima (LI) - Il bruco. Dal bruco alla farfalla

E’ stata proposta una situazione motivante ( piantagione di cavoli..) e lavorato su un progetto di trasformazione di esseri viventi.
Le insegnanti hanno quindi predisposto un micro-ambiente che ha consentito ai bambini di fare esperienze significative, di incuriosirli…..
Attraverso la proposta laboratoriale i bambini hanno avuto la possibilità di conoscere, osservare, analizzare il bruco e comprendere la metamorfosi che porta il bruco a diventare farfalla.
Questa esperienza...

I.C. C. PUDDU - Prato - Bruchi e farfalle

Il percorso stimola la curiosità dei bambini verso l’ambiente naturale
insegna loro ad aver cura e rispettare gli animali. i bambini imparano ad osservare descrivere gli animali osservati e a utilizzare un linguaggio appropriato per descrivere esperienze

I.C. BARBERINO DI MUGELLO (FI) - La vita delle chiocciole

Il ritrovamento in giardino di alcune chiocciole ha dato l'avvio all'osservazione di questi molluschi. I bambini sono stati invitati quotidianamente alla cura, alla scoperta e all'osservazione di questi animali che hanno trovato posto dentro un terrario all'interno della sezione.
La scoperta di parole-significato, riuscire a "scrivere e leggere" i primi simboli individuali per giungere, dopo la condivisione a costruire il cartellone collettivo, è stato...

I.C. MASSA 6 – Massa (MS) - Da bruco a farfalla: storia di una trasformazione.pdf

I bambini dell'ultimo anno della scuola dell'infanzia sono andati alla scoperta della metamorfosi di un bruco in farfalla, attraverso un percorso laboratoriale che li ha portati a percorrere il ciclo vitale della farfalla potenziando le diverse aree dello sviluppo del bambino, quella linguistica espressiva, percettiva motoria e cognitiva e sociale. Operativamente i bambini hanno osservato con attenzione i bruchi, i loro bisogni e i loro comportamenti e per accudirli al meglio si...

I.C. DESIDERIO DA SETTIGNANO - Dicomano (FI) - Dall'olivo all'olio

Un percorso che inizia dall'osservazione di un albero di olivo e che, attraverso esperienze di vario tipo, ha mostrato ai bambini come dall'albero si arriva alla produzione dell'olio

I.C. DON MILANI - Prato - L'arancia.Dalle percezioni sensoriali alla consapevolezza dell'approccio scientifico.

Il progetto si è articolato da settembre al 4 di marzo. I bambini descritti nelle slide hanno 5 anni, è la seconda volta che sperimentano l’approccio LSS e non hanno mai utilizzato schemi di classificazione. In sezione è presente un alunno autistico non verbale, che utilizza perciò simboli di CAA che anche i compagni conoscono e usano (non solo per comunicare con lui). Il bambino mostra resistenza al tatto di molti oggetti; inoltre il suo percorso di apprendimento ha sempre alla base la...
Per migliorare l'esperienza di navigazione delle pagine e di fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per informazioni sui cookie dei siti di Regione Toscana e su come eventualmente disabilitarli, leggi la "privacy policy". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque altro link nella pagina acconsenti all'uso dei cookie