Salta al contenuto

Consulta i prodotti realizzati dalle scuole dei Laboratori del Sapere Scientifico che documentano i percorsi didattici basati sul modello LSS

Contenuto con Area Disciplinare Campo di esperienza scienze

I.C. MARTIRI DI CIVITELLA - Civitella in Val di Chiana (AR) - Polveri, Miscugli e Soluzioni

Ogni bambino esplora le caratteristiche di alcune polveri e osserva fenomeni con un approccio scientifico: con l’aiuto dell’insegnante, dei compagni, in modo autonomo, osserva e descrive lo svolgersi dei fatti, formula domande, anche sulla base di ipotesi personali, propone e realizza semplici esperimenti. Individua nei fenomeni somiglianze e differenze, fa misurazioni, registra dati significativi, identifica relazioni spazio/temporali.
Individua aspetti quantitativi e qualitativi nei...

I.C. LIBERO ANDREOTTI - Il mondo delle chiocciole

All'inizio del percorso i bambini hanno trovato le chiocciole in giardino e hanno deciso di portarle in classe, hanno riflettuto su come meglio accudirle e per questo hanno osservato le loro necessità e i loro movimenti. Ne hanno osservato poi le caratteristiche fisiche e le hanno riprodotte con l'utilizzo di vari materiali, hanno quindi prodotto manufatti. Con il loro corpo hanno provato ad essere delle chiocciole, riflettendo anche su quali movimenti il nostro corpo non può fare...

RIGNANO-INCISA VALDARNO - Terra per scoprire

Il percorso costituisce un primo approccio scientifico all’ambiente che ci circonda. I bambini vengono guidati all’esplorazione del giardino, alla classificazione degli elementi principali da loro stessi raccolti e soprattutto all’individuazione delle proprietà della terra. Proprio questo elemento naturale viene manipolato con gli attrezzi e conosciuto mediante i cinque sensi. Dalle proprietà della terra e dalla manipolazione di oggetti di uso comune si arriva, poi, al concetto di duro e...

G.CARDUCCI - I bulbi

Tradizionalmente a scuola con i bambini/e curiamo un orto didattico.
Durante questo anno scolastico abbiamo deciso di osservare con attenzione un altro tipo di crescita: quella dei bulbi da fiore. Ci è sembrato che i fiori potessero solleticare l’interesse, la curiosità dei bambini/e ed una loro naturale attrazione verso “il bello”.

MASSA 6 - Statistica e Scienze

Nella prima situazione “Quanto siamo alti?” i ragazzi, raccolgono ed elaborano i dati relativi alle stature delle diverse classi della scuola per poi interpretarli; Nella seconda situazione“ …ci alimentiamo correttamente…?” la classe analizza le abitudini alimentari di alcuni alunni e le rappresenta graficamente per poi interpretarle in base alle corrette guide nutrizionali dell’INRAN. Entrambe le attività sono strettamente correlate, in quanto una corretta alimentazione con il giusto...

MASSA 6 - Pesi e misure: produzione di una macedonia

il percorso laboratoriale di pesi e misure svolto attraverso la produzione di una macedonia ha portato a sviluppare e potenziare conoscenze e abilità logico-matematiche, linguistiche e scientifiche. Sono state proposte esperienze concrete e coinvolgenti per arrivare alle formalizzazioni attraverso dibattiti tra pari e scambi di opinioni con la guida dei docenti.

F.LIPPI - La semina

Il percorso didattico ha preso il via dall'osservazione dei semi, successivamente i bambini hanno seminato ed osservato le diverse fasi, poi hanno prodotto elaborati grafici/verbali individuali sulla base delle esperienze vissute....

EMPOLI II - Con i piedi per terra

il percorso è sviluppato in un contesto ludico motivante attraverso il metodo della " ricerca azione".In questo percorso sono state proposte esperienze dove è prevalso l'approccio sensoriale/corporeo.Le esperienze proposte avevano lo scopo di far sviluppare nei bambini la capacità di osservazione e di confronto attraverso una metodologia sperimentale e innovativa.

IC GROSSETO 1 ALBERTO MANZI - La gallina Piumetta

Partendo dall'osservazione di una gallina accolta in sezione, i bambini hanno scoperto e individuato le parti del suo corpo, le sue caratteristiche percettive, i suoi comportamenti e i suoi ambienti di vita, attraverso una didattica laboratoriale e seguendo le fasi della metodologia LSS. Successivamente il percorso ha permesso ai bambini di osservare l'uovo e la sua trasformazione in pulcino, con l'uso di un'incubatrice.
Per migliorare l'esperienza di navigazione delle pagine e di fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per informazioni sui cookie dei siti di Regione Toscana e su come eventualmente disabilitarli, leggi la "privacy policy". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque altro link nella pagina acconsenti all'uso dei cookie