Salta al contenuto

Consulta i prodotti realizzati dalle scuole dei Laboratori del Sapere Scientifico che documentano i percorsi didattici basati sul modello LSS

D.D. 2° CIRCOLO – Empoli (FI) - Con i piedi per terra

il percorso è sviluppato in un contesto ludico motivante attraverso il metodo della " ricerca azione".In questo percorso sono state proposte esperienze dove è prevalso l'approccio sensoriale/corporeo.Le esperienze proposte avevano lo scopo di far sviluppare nei bambini la capacità di osservazione e di confronto attraverso una metodologia sperimentale e innovativa.

D.D. 2° CIRCOLO – Empoli (FI) - Gli animali

Attraverso l'osservazione diretta di alcuni animali, descrivere le caratteristiche secondo i criteri del "com è" e " cosa fa?"

I.C. FRANK-CARRADORI – Pistoia - Eureka - la spinta di Archimede

Questo percorso sperimentale riguarda la gravità e il moto dei corpi nell’aria e nei liquidi. Alla fine del percorso, si capisce cosa è la spinta di Archimede. Cosa succede se misuriamo con un dinamometro la forza di attrazione da parte del nostro pianeta su vari oggetti, comunemente detta forza peso, sia nell’aria che nell’acqua? Vengono utilizzati dei cilindri graduati, che permettono anche di misurare il volume dell’oggetto immerso. Come pesi vengono utilizzati dei piccoli oggetti di...

I.C. ALFIERI-BERTAGNINI – Massa (MS) - Frazioni in corso...lavorando si impara

Questo percorso è rivolto agli alunni delle classi prime e/o seconde della scuola secondaria di primo grado e si prefigge di introdurre quest'ultimi alle diverse modalità di rappresentazione di un numero razionale partendo dal concetto di frazione come operatore, come quoziente/rapporto e come numero decimale sulla semiretta orientata e graduata. La costruzione di strisce per la rappresentazione di frazioni e unità frazionarie consente un approccio manipolatorio di fondamentale...

I.C. L. DA VINCI - Vinci - Leonardo tra arte e scienza

SI TRATTA DI UN AMPLIAMENTO DI DUE PERCORSI DI SCIENZE DEL CURRICOLO DELLA SCUOLA PRIMARIA: UNO DI BIOLOGIA VEGETALE E UNO DI ANATOMIA.
LE ATTIVITA' SONO RIVOLTE ALLA CONOSCENZA DEL NOSTRO TERRITORIO E DELLA STORIA LOCALE ATTRAVERSO LA FIGURA DI LEONARDO DA VINCI. I BAMBINI SI SONO TRASFORMATI IN PICCOLI LEONARDO PROCEDENDO COME LUI NELL'OSSERVARE CON GRANDE ATTENZIONE UN OGGETTO O UN FENOMENO, NEL RAPPRESENTARLO CON ACCURATEZZA E NEL DESCRIVERLO.

I.C. F. LIPPI – Prato - La semina

Il percorso didattico ha preso il via dall'osservazione dei semi, successivamente i bambini hanno seminato ed osservato le diverse fasi, poi hanno prodotto elaborati grafici/verbali individuali sulla base delle esperienze vissute....

I.C. CENTRO STORICO PESTALOZZI – Firenze - Di frazione in frazione

Percorso laboratoriale sul concetto di frazione come numero razionale, come operatore; ordinamento sulla linea dei numeri e confronto tra numeri razionali.

I.C. PETRARCA - Montevarchi (AR) - Alla scoperta della simmetria

Il percorso si è svolto in collaborazione con gli altri ordini del nostro Istituto; con le 2 scuole
dell’Infanzia abbiamo condiviso attività didattiche e metodologia, in un percorso complesso ma
molto interessante. Con i vari giochi proposti ai bambini abbiamo cercato di focalizzare la loro
attenzione sul concetto di simmetria: pur non raggiungendo la padronanza verbale per spiegare le
loro idee, abbiamo verificato che nella quasi totalità sanno distinguere una posizione...

I.C. BARBERINO DI MUGELLO (FI) - Dalla lana al filo

Partendo dalla visita ad un ovile dove è stata raccolto il vello della pecora, si è proposto in sezione un percorso volto alla scoperta delle caratteristiche percettive del vello.
Successivamente sono state realizzate esperienze di lavorazione e trasformazione di questo materiale fino ad arrivare alla produzione del filo di lana.
La coloritura del filo è stata fatta attraverso l'uso di pigmenti e materiali naturali e la successiva lavorazione è avvenuta con semplici...

I.C. MARCO POLO – Prato - Il materiale si trasforma: la combustione

Il percorso sulla combustione sperimentato durante l'anno attraverso l'osservazione diretta degli esperimenti e successive riflessioni individuali e collettive, seguendo una didattica laboratoriale, ha permesso di migliorare le capacità di attenzione e di analisi critica degli alunni. Le trasformazioni osservate sono state: combustione della carta, alcool, legnetti e carbonella, sasso. Inoltre è stato indagato il ruolo dell'aria nel fenomeno della combustione.
Il percorso...
Per migliorare l'esperienza di navigazione delle pagine e di fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per informazioni sui cookie dei siti di Regione Toscana e su come eventualmente disabilitarli, leggi la "privacy policy". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque altro link nella pagina acconsenti all'uso dei cookie